• Categoria: Problemi sessuali
  • Categoria: Problemi sessuali

Vaginismo

A Ricorrente o persistente spasmo involontario della muscolatura del terzo esterno della vagina, che interferisce col rapporto sessuale. B L'anomalia causa notevole disagio o difficoltà interpersonali. C L'anomalia non è meglio attribuibile ad un altro disturbo psichiatrico (per es. disturbo di somatizzazione) e non è dovuta esclusivamente agli effetti fisiologici diretti di una condizione medica generale. Osservazioni: Le cause sono, in grandissima prevalenza, psicologiche. La sua natura organica può dipendere da un imene rigido o, più frequentemente, da una reazione a dolore persistente durante il coito. IL vaginismo è la causa più frequente di matrimoni bianchi. Nel 1957, il rapporto Kinsey ne riportava il 2% di tutte le patologie sessuali, nel 1988 Renshaw il 5% e nel 1990 Spector il 15%. Si tratta di una patologia molto più diffusa di quanto non si creda, che dipende da uno spasmo involontario dei muscoli pelvici e perineali che circondano l’ingresso e le pareti della vagina. Tale riflesso entra in gioco di fronte ai tentativi di penetrazione. L’origine psicologica a volte è ben evidente, associandosi a fobia del sesso, alti livelli di ansia, magari causati da esperienze sessuali traumatiche, come violenze od abusi. Nella maggior parte dei casi non vi è però un riscontro psicologico eclatante, se non una cattiva organizzazione della sessualità dovuta, in special modo, alla crescita in un ambiente sessuofobico.

Per saperne di più Vaginismo

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!