ANNARITA

La mia vicina di casa, da poco diciottenne, è davvero obbesa, bruttina e piena di nei. Sin da piccoli la sfottevamo ed era lo zimbello del palazzo. Una volta, sei mesi fa, mia sorella fece una festa con le amiche, ed invitò anche questa ragazza Io ed un mio amico eravamo fuori il terrazzo a farci una canna quando sentiamo la porta del cesso che si apre, e la luce che si accende. Il finestrino, adiacente il terrazzo era leggermente aperto ed a noi venne la curiosità di guardare. Nel cesso, seduta sul wc c'era Annarita che pisciava, aveva una figa piena di peli e nerissima, che appena si vedeva fra le pieghe di lardo che le scendevano dalla pancia. Ad un certo punto facemmo un runore, probabilmente lei ci sentì ma fece finta di nulla, anzi cominciò a spogliarsi ed in pochi secondi fu completamente nuda. Devo dire: un vero skifo. Poi, ancora più ripugnante, si mise a cagare per terra e con la lingua cominciò a leccare lo stronzo ed a spalmarselo su tutto il corpo. Poi, non sazia, con tutto il corpo sporco di merda si caccio nella figa lo scopettino del cesso e se lo menava dentro e fuori con foga fino a quando non spruzzo un misto fra acqua e sangue fuori dalla figa.
Fatto ciò si rivestì senza neanche pulirsi,ed uscì dal cesso. Quella sera eravamo davvero fumati, ma non credo che ciò che vi ho raccontato sia frutto di allucinazioni

Vota la storia:




27/07/2006 23:25

MAD MINUTE

cambia spacciatore bello....e fatti meno seghe

19/08/2005 11:53

marco

ahahaha,sei simpatiko però dai,ti ammiro per il koraggio ke hai a scrivere certe stronzate...ma davvero pensi ke ti kredano le persone??????????????

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!