• Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay

Il camionista

Era un venerdì sera tornavo con il mio camion avevo finito le con consegne erano già le ventidue mi fermai in un parcheggio autostradale era stata una giornata molto calda prima di scendere dal camion indossato ì miei boxer chiuso il camion passeggiavo nel parcheggio vidi la rete del recinto era rotta là oltrepassai dopo cinque minuti di camino sentì dei miagolii di piacere dopo dì avere individuato dà venivamo i migolii mi avvicino piano vedo tre giovani è un matturi il matturo sì faceva inculare erano tutti è tre nudi l'altro giovane vedendomi mi fece ceno di avvicinarmi io mi avvicino con le mani gli toccò il cazzo subbito quel cazzo diventò enorme lui mi dice all'orecchio ti piace fartelo sono ventitré cm di cazzo mentre succhiavo mi metteva prima uno poi due nel buco del culo poi mi disse troia girati mi girai mi misi ha novanta gradi puntò il suo cazzo nel buco è spinse ma non ci riuscì poi si unse il cazzo con là saliva così feci anchio dì nuovo puntò il cazzo è spinse entrò tutto mi fece molto male mi bruciava dentro io non dissi niente mi disse troia ti piace il cazzo nel culo io dissi mai provato un cazzo così dopo due minuti fecero scambio di culi l'altro aveva un cazzo più lungo e molto grosso cominciò ha pompare molto forte io godevo sempre dì più disse questa è una vera figa finalmente lo tirò fuori è mi sborava sulla schiena mi troia mi ai fatto venire poi mi disse adesso troia leccami il buco del culo lui disse vienimi dietro sì mise ha novanta gradi allargandosi con le mani le chiappe aveva il pelo lungo mi disse lecalo bene. Voglio sentire là lingua dentro nel buco quel porco spingeva voleva cagarmi in bocca io mi rifiutai lui mi disse all'ora voglio pisciarti in bocca pressi in bocca il suo cazzo è cominciò ha pisciare né fece talmente tanta era molto calda è salata vole il mio numero dì cel mi disse ché viveva dà solo ci vestimo avevo io avevo un buco ormai erano già le due dì notte doppo otto giorni mi chiamò sé andavo dà lui

Vota la storia:




06/05/2015 19:04

Camillo 2

ECCO AMICI UN ALTRO CULATTONE - AI FORNI - AI AI FORNI - Maledetti americani!!!!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!