L'appendicite

ciao a tutti, questa storia mi è successa qualche anno fà avevo circa 28 anni...ero ricoverato in clinica per operazione appendicite, il giorno prima dell'intervento mi chiama l'infermiere e mi fà accomodare su un lettino in uno stanzino, mi abbassa gli slip...rimango nudo sul lettino io non sapevo cosa dovesse fare ma la situazione mi stava arrapando..., incomincia a spalmarmi della crema depilatoria attorno le palle e con mani esperte inizia con una lametta a tagliare i peli situati vicino..di tanto in tanto mi spostava il cazzo con la mano per poter radere meglio la parte interessata,..io ero rimasto quasi paralizzato, perchè vedevo il mio cazzo gonfiarsi sempre di più e l'nfermiere continuava con calma a maneggiarlo con una cura che stavo scoppiando tanto era diventato duro....premetto che sono sposato però avevo già avuto esperienze con uomini e ragazzi....e la situazione non mi dispiaceva affatto e penso che lui se nè sia accorto....e anche se non disse una parola a continuato..diciamo con sto massaggio per parecchi minuti, infatti poco dopo entrava un infermera e lo riprendeva perchè non aveva ancora finito...io subito sono diventato rosso dalla vergogna, quindi mi ha pulito mi sono rimesso gli slip e il pigiama e sono tornato nel reparto ,devo dire anche un pò deluso.Dopo qualche ora nel primo pommerigio lo stesso infermiere mi ha richiamato dicendomi che mi doveva fare un clistere,stavolta mi ha portato nei bagni, appena entrati chiudeva la porta, io mi sono messo alla pecorina appongiandomi su un lavabo....mi sono abbassato subito il pigiama e gli slip, mostrandogli il mio bel culetto liscio e sodo...insomma lo stavo invitando,lui dapprima mi ha messo il beccuccio di una pompetta nell'ano....ma subito dopo sentivo un dito entrarmi dentro....e vedendo che io non reagivo negativamente, ha iniziato a mettere 2 dita...ed allora ho sentito la sua voce dire però che bel culetto e che bella apertura....chissà quanti ne hai presi...fino adesso , sai stamane mi sono accorto che ti piaceva e così facendo mi appoggiava sulle chiappe una mazza già bella dura... io mi sono girato e ho voluto prima assaggiare quel bel bastone con la mia linguetta....ma dopo un paio di minuti l'infermiere mi diceva di girarmi perchè aveva poco tempo..io mi sono riposizionato alla pecorina lui ha bagnato il suo cazzo con un pò di saliva e subito me lo schiaffava nel culetto, dopo un pò di dolore inziale il mio buchetto faceva scomparire una bella mazza senza problemi e più pompava più provavo piacere, sentivo le sue palle sbattermi sul culo...purtroppo dopo qualche minuto lo sentivo ansimare....e poco dopo toglieva la sua mazza dal mio culetto e una fontana calda mi colpiva il mio fondo schiena....l'infermiere a quel punto si puliva e se nè andava come se nulla fosse successo,io una volta asciugatomi per bene mi sono recato nel mio reparto soddisfatto ma anche deluso perchè avrei voluto godere anchio....e per scaricarmi la sera stessa mi sono dovuto fare una sega nel bagno sperando di incontrare dinuovo l'infermiere che però da qul giorno non ho più incontrato anche perchè il giorno dopo l'operazione sono stato dimesso.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!