PADRONA - I° Parte

– I° Parte – Da un po’ di tempo cerco una trans dominante, veramente di classe e di alta qualità; dopo una lunga ricerca, l’occhio mi cade su un sito come Piccole Trasgressioni “– se cerchi un’ esperienza unica ed indimenticabile”, queste parole accendono la mia curiosità, clicco sul link e si apre la pagina web con scritte dorate su sfondo nero: “, entra nel mio mondo e non potrai più farne a meno, solo per i palati più raffinati”; non ci sono foto, solo due righe che indicano che riceve in un ambiente esclusivo, solo clientela selezionata, amante della dominazione e del travestimento.. per informazioni contattare…un numero telefonico un po’ strano, non si capisce di dov’è; colto dalla curiosità lo compongo; sento una musica suadente di sottofondo, una voce registrata che mi da istruzioni per proseguire, facendomi semplici domande: maggiorenne, uomo età…alla fine vengo inoltrato ad una voce umana, femminile molto gentile che si presenta come la segretaria, mi ricorda che la sua padrona proprio così la chiama, riceve solo dopo un’ attenta valutazione da parte sua e dovrà rivolgermi un po’ di domande per delineare il mio profilo fisico e psicologico; io interrompo, molto educatamente, chiedendo dove riceve e se è trans o donna la segretaria, altrettanto educatamente, mi risponde che riceve in qualsiasi parte, anche nella mia zona, che può essere quello che io desideri….dopo queste parole ancora di più mi si accende la voglia di incontrarla; la segretaria ferma la mia impazienza e continua a rivolgermi domande sui miei gusti, le mie esperienze, fantasie e limiti, alla fine mi chiede di lasciare l’indirizzo di posta elettronica per le successive comunicazioni; i giorni dopo trascorrono con il pensiero rivolto a questa conversazione, controllando la posta ogni ora, dopo quasi una settimana, ricevo una mail da un mittente un po’ strano, temo che sia un virus, invece è la segretaria che mi scrive che ha accettato di incontrarmi e mi fornisce ulteriori informazioni sul luogo e modalità di incontro: si svolgerà di sera e durerà circa quattro ore perché c’è un cerimoniale da seguire per arrivare al Suo cospetto; mi chiede di indicarmi, con precisione, le mie misure(altezza, larghezza fianchi, numero di scarpe, numero di vestito…)in modo da poter preparare, in via esclusiva, il materiale per la vestizione da donna; io rispondo, ringraziando per l’onore che mi offre e fornisco tutte le informazioni richieste; inoltre si richiede anche di indicare un paio di date per l’incontro; dopo qualche giorno, che mi sembra un’ eternità, ricevo la risposta in cui è indicata la data dell’incontro, dopo sette giorni, le indicazioni per raggiungere il luogo, l’importo e le modalità di pagamento della prestazione( considerevole ma rapportato all’esclusività e qualità dell’incontro).

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!