Schiavi

Scrivo questa storia perchè ho conosciuto la padrona che le faceva. Abitava a Milano negli anni 2000, prima del 2010 per intenderci aveva circa 60anni, si trovava in un appartamentino molto ben arredato e particolarmente pieno di attrezzatura. Lei mi diceva che quando una donna è avanti negli anni difficilmente trova uomini disposti a stare con lei e pronti a dare il piacere di bocca cioè leccare la figa, questo per la mia amica di nome Eva era il modo migliore per godere. Decise allora di aprire uno studio da padrona e di sottomettere tutti gli schiavi desiderosi di assecondare i suoi gusti. Prese come aiutante una anziana donna, brutta bruttissima, con i capelli neri magra comunque orrenda. Con il tempo riusci a trovare anche una schiava donna, una giovane ragazza di 30anni con la pelle bianca candida come il latte, un viso bellissimo e due stupende tette probabilmente una 8 di misura. Quando andavano da lei gli uomini , ragazzi prima di qualsiasi cosa li bendava, legava completamente poi obbligava la sua vecchi aiutante di presentarsi completamente nuda e di sedersi su una sedia, infine si mettevano sempre una vicina all'altra a gambe aperte, pronte e desiderose di farsi leccare la figa con le labbra ben spalancate.In certe occasioni midiceva si mettevano delle caramelline in figa e fin tanto che il povero schiavo non le aveva mangiate completamente gli impedivano di togliere la lingua. Le loro vecchie e pelose figh sbrodolavano sempre di umori e piscio e si facevano leccare per ore in questo modo, poi alla donna schiava invece obbligavano di fare sempre delle pompe allo schiavo fino a portarlo quasi per venire ma quando stava per godere lei sispostava e gli metteva il cazzo nell'acqua gelida così non riusciva mai a godere. A vOLTE SI gustavano la scena invece dove la schiava pisciava o cagava in bocca allo schiavo che poi si doveva mettere a pangia in giuù per farsi inculare con un bastone mentre leccava una delle due donne padrone. Il tutto andò avanti per degli anni , molte volte gli schiavi a disposizione diventavano tre compreso la giovane donna e obbligavano anche agli uomini di farsi delle succhiate di cazzo fra di loro anche se non volevano. Adesso è molto tempo che non la vedo se avrò altre storie le racconterò.

Vota la storia:




31/03/2016 22:52

Chissà perché, qualche CULATTONE mi accusa di essere nazista o fascista, nulla di più sbagliato, io sarei di centro in un paese governato dalla democrazia ma quella vera e capace, non questa che abbiamo che permette ai suoi cittadini di essere INVASI. Sono, ma siamo milioni di persone, disgustati dai nostri governi. Quando ci sveglieremo sarà sempre tardi. Loro discutono al parlamento per settimane per permettere ai CULATTONI di potersi inculare legalmente, e non s'accorgono questi cialtroni, che i mussulmani ce lo stanno mettendo in culo a tutti. Addirittura questo incremento di CULATTONI potrebbe essere dovuto ad una naturale metamorfosi di adeguamento alla presa in culo.---- Ad Majora

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!