• Pubblicata il:
  • Autore: BELL'UCCELLO
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: BELL'UCCELLO
  • Categoria: Racconti gay

V DA BOY - parte 3

VITA DA BOY - parte 3 Dal cruscotto, sono spuntati magicamente un tubetto di vaselina e dei profilattici Durex, lui ha abbassato i sedili e si è messo a pecora. Era ben organizzato e le sue intenzioni erano chiare. Io gli ho unto il culo infilando e roteando due, poi tre dita ed ho iniziato a strofinare il cazzo fra le sue chiappe bianche. Cesare osservava con interesse. Quando l'uccello è diventato bello e rigido (bell'uccello), ho messo il Durex, ho puntato la cappella e l'ho penetrato senza difficoltà. L'ho inculato con decisione e fino in fondo. Mentre Luigi godeva a ripetizione, Cesare, con il membro in tiro, si è avvicinato alla sua bocca e si è fatto spompinare un po'. Allora ho aumentato il ritmo dei colpi, ho scaricato la sborra nel preservativo ed ho ceduto il posto. L'ano era ancora dilatato e, indossato un altro Durex, Cesare è scivolato dentro di lui come un coltello caldo dentro il burro. Lo ha ,pompato e ripompato muovendosi con vigore e sbattendo e risbattendo i coglioni contro le sue bianche chiappe. Lui mugolava e sospirava per il piacere. Dopo altri dieci minuti, anche Cesare ha sborrato. Poi, visto che Luigi aveva ancora il cazzo in tiro, da vero uomo gli ha fatto una sega facendolo eiaculare in pochi secondi. Eravamo tutti e tre soddisfatti, ma si erano fatte le 21.20, perciò la cena era saltata. Il nostro amico ci ha regalato i due asciugamani promessi e ci siamo salutati scambiandoci i numeri di telefono. Con un po' di imbarazzo, abbiamo raggiunto il bungalow a piedi nudi, meditando la nostra vendetta. Reduce da un'abbondante pasto, Mario era spaparanzato sulla sdraio vicino alla porta e fumava un sigaro. - Hey gente! Dove cazzo siete finiti? Sono tornato a prendevi dopo dieci minuti ed eravate scomparsi... - Un bel giovane ci ha dato un passaggio, ci siamo imboscati in pineta e ce lo siamo pure inculato. Per questo non siamo arrivati in tempo per la cena... - Meno male! Se mi prendete per il culo, vuol dire che non siete incazzati... - E perchè dovremmo? Sono scherzi tra amici... piuttosto, tra poco andiamo a mangiare in pizzeria, ma dobbiamo farci una doccia. Tu l'hai già fatta? - No, ero preoccupato per voi e... - Ok, allora facciamo così. Noi ci laviamo per primi, tu finisci il sigaro qui fuori, poi vai in doccia e usciamo. CONTINUA

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!