• Pubblicata il:
  • Autore: Claudio
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Claudio
  • Categoria: Racconti etero

Trombata in balcone....

Buon giorno a tutti, sono un ragazzo che abita a Roma e di mestiere faccio il badante a casa da una signora anziana, in cambio ho vitto e alloggio gratis e il mio stipendio....
Un giorno ero al bar difronte a dove lavoro per prendere un caffè e non una ragazza non tanto alta, capello castano, occhi verdi che sta bevendo un cappuccino, era molto sexy e poi quando una donna indossa tacchi e minigonna mi arrapa molto e non riesco a non attaccargli pezza, quindi decido di rompere il ghiaccio.... ragazza molto affabile, per niente timida e c parlando ho capito che sa quel che vuole!!!
Tra di noi è stata subito intesa, non perdo tempo e gli chiedo se vuole uscire per bere qual,cosa con me, la sua risposta fu :- Perchè domani quando possiamo farlo ora....?! A quel punto gli dico che abito dall'altra parte della strada e che faccio da badante, lei mi chiede se può venire su con me e chiaramente io acconsento.....
La signora anziana stava facendo il pisolino pomeridiano intanto noi due ci beviamo una bottiglia di vino nero e tra una chiacchera e l'altra capisco che iniziamo ad essere duri tutti e due, infatti dopo poco stavamo ridendo dei nostri difetti fisici come due bambini fin che decidiamo di fumare una sigaretta in balcone; eravamo sempre li a prenderci in giro fin che lei mi dice che un suo grande difetto era che aveva sempre voglia di cazzo e non riusciva mai a saziarsi..... a quel punto era come invitare un'oca a bere, la prendo e gli metto la lingua in bocca palpandole il culo, eravamo presi uno dell' altro in maniera esagerata, era sera ed eravamo al quinto piano, mentre ci baciavamo le sollevo la minigonna, le sposto l'intimo e lo impunto..... mmmm era caldissima sembrava un vulcano, stavamo scopando da in piedi, non mi era mai capitato in quella posizione, ma la voglia di inculare quel bel sederino era troppa quindi la giro, la appoggio alla ringhiera e mentre le tengo i capelli la inizio ad inculare!!!!!
Quella sera abbiamo iniziato a scopare sul balcone per poi farlo sul divano in sala e finire sul tavolo in cucina.....
Non ho mai più sentito o visto quella ragazza, ma mi ha lasciato un ricordo di lei indelebile!!!!!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!